Tutto quello che devi sapere sulla scelta di una buona coppetta mestruale?

La coppetta mestruale è oggi una delle preferite dalle giovani donne, come alternativa ai tamponi e agli assorbenti. È un accessorio che ha la forma di un imbuto ma con un piccolo tubo e ben chiuso. Inserito dalla donna nella sua parte intima per contenere il sangue durante le mestruazioni. Ci sono diverse forme. Come scegliere una buona tazza?

Quali sono le caratteristiche di una buona coppetta mestruale?

In generale, l'oggetto è fatto di silicone medico e ha una palla o un anello che deve essere rimosso per versare il contenuto del contenitore. La tazza secondo la scelta può essere trovata sul punto-g. È un dispositivo che dura 12 ore ed è sicuro e riutilizzabile. Inoltre, ha una durata da 5 a 10 anni. Deve essere pulito con acqua bollente. Non solo è ecologico, ma è anche comodo da usare, anche durante le attività sportive, tra 10 e 30ml. Infine, la dimensione della coppetta mestruale è molto importante. Ma la scelta deve essere fatta secondo il bisogno di evacuazione dell'utente. La tazza è economica e costa meno. Venduto tra i 15 e i 30 euro, con una borsa da trasporto e anche uno sterilizzatore.

Come usare la coppetta mestruale in modo corretto e sano

Prima di usarlo, è assolutamente necessario sterilizzarlo. Naturalmente, bisogna lavarsi le mani prima di poterlo mettere. Dato che l'oggetto è fatto di silicone, basta piegare la punta a metà per facilitare il suo inserimento nelle pareti del sesso femminile, in modo che non ci siano perdite. Tuttavia, per aiutare l'adattamento, il dispositivo può essere indotto con lubrificante o acqua. A seconda della quantità di sanguinamento, può essere rimosso tra 8 e 10 ore e almeno da 2 a 5 volte al giorno. Quindi, bisogna tirare delicatamente il gambo, inclinandolo davanti e dietro, finché non esce. Poi versatelo e pulitelo con acqua calda e sapone neutro.